Per lavorare dovremo tutti emigrare, parola di Boldrini

Essere Migranti sarà lo stile di vita degli italiani, parola di Boldrini.
No, non sono parole messe in bocca alla Presidente della Camera da qualche giornalista sessista o xenofobo, ma escono direttamente dal suo pensiero politico economico che - bisogna dirlo - fa del mondialismo il suo cavallo di battaglia, piuttosto strana questa cosa da un leader di SEL , partito di sinistra che ( in teoria) solo poco tempo fa si sarebbe dovuto battere contro la globalizzazione.
La teoria economica della Boldrini va ben oltre, e ci spiega alcune cose di come andranno le cose in questa economia globalizzata, o meglio - ci spiega come sarà e quale sarà il mercato del lavoro: "La precarietà sarà il Nostro futuro", prevede ( e forse auspica?).

Dovremo tutti emigrare, parola di Boldrini


Ognuno ha le proprie idee e le proprie prospettive, ma certo che fa pensare che un leader di sinistra pronostichi un futuro di emigrazione per l'italiano medio.
Se fare il migrante sarà uno stile di vita per moltissimi di Noi, questo significa che la Boldrini probabilmente sa cose di cui Noi non siamo a conoscenza, oppure ha una visione di migliaia di italiani pigiati in barche che dovranno andare a lavorare chissà dove, magari in Cina, o in altri paesi per essere sfruttati.
Non ci piace questa previsione che il Presidente della Camera fa dell'economia italiana, un futuro di povertà , un futuro senza lavoro, un futuro di viaggi della disperazione, un futuro di dolore e sofferenza.
Voi cosa ne pensate? 

Commenti

  1. cominciamo a risparmiare sul suo stipendio.forse ci avanzerà qualcosa, e intanto non dovremo più sorbirci le sue deliranti uscite, prima bisogna dare una casa e un lavoro ai migranti,di conseguenza emigrare noi. ci fa o ci è?

    RispondiElimina
  2. Sarebbe opportuno sapere se la Boldrini ha già sistemato i propri figli all'estero. E' risaputo che moltissimi politici di sinistra hanno prima fatto studiare i loro figli in lussuose scuole private (la scuola pubblica, di cui tanto parlano, gli fa schifo), poi li hanno inviati nelle università straniere e successivamente sistemati in enti ed imprese estere, grazie ai soldi guadagnati in Italia ed esportati all'estero. Questo dimostra che sono tutti pronti a scappare, lasciandoci in balia di milioni di immigrati, clandestini e non, che si stanno impossessando anche delle nostre scuole (molte classi sono a maggioranza straniera).

    RispondiElimina

Posta un commento

TU COSA NE PENSI ? SCRIVI LA TUA OPINIONE:
Il Vostro commento sarà pubblicato subito appena approvato.
Commenti Offensivi o Spam non verranno pubblicati.

Metti la spunta a 'Inviami notifiche', per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.