Multe creative dai Comuni italiani per far cassa

Se ci sono dei divieti odiosi, quelle sono alcune ordinanze comunali, che a volte sfiorano l'assurdo.

In tempo di crisi economica poi, i Comuni per fare cassa  aumentano il numero leggi e divieti  invece che diminuirli, alla faccia di chi predica un maggiore snellimento della burocrazia.

Non si sa nemmeno bene chi riesca a stare dietro a tutti questi cavilli burocratici: chi controlla? Chi fa le multe?

Divieti che ci sembrano presi dalle leggi comunali del medioevo sembrano tornare a inquietare gli incubi dei cittadini italiani.


Multe creative dai Comuni italiani per far cassa


  • Provincia di Isernia: i cani possono abbaiare solo in certi orari
  • Eboli: vietato baciarsi in pubblico.
  • Porto Venere: vietato stendere i panni da asciugare nei carrugi
  • Viareggio: vietato riposare in una panchina appoggiando anche i piedi.
  • Pisa: vietato sdraiarsi sulle spallette dei lungarni
  • Viareggio: vietato lavare il marciapiede, si potrebbe essere accusati di averlo sporcato.
  • Forte dei Marmi: vietato far volare droni ( anche quelli per i bambini).
  • Volterra: divieto di concimare il Vostro orto con letame ( almeno fino a settembre).
  • Versilia: rischiate l'accusa di istigazione alla prostituzione se, vedendo un vostro amico per strada, vi avvicinate con la macchina suonandogli..
30 euro al giorno agli immigrati
Aumento età pensionabile

Commenti