Esenzione IMU su Terreni: Abolita in 2.000 Comuni Italiani

Da 3.000 Comuni in cui si poteva beneficiare dell'esenzione IMU per terreni, si passa a meno di 1.500 comuni italiani, mentre per il resto solo coltivatori diretti e imprenditori agricoli ne potranno usufruire, e il saldo é previsto per il 16 dicembre!

Questo dribbling di tasse è probabilmente dovuto al fatto che il Governo deve in qualche modo finanziare i famosi 80 euro dati a ( quasi) tutti gli italiani da Renzi, e con questo giochetto il Governo spera di incassare almeno 350 milioni di euro.

Esenzione IMU su terreni: abolita in 2.000 Comuni italiani

Curioso come vengono divisi i Comuni italiani in 3 fasce:

  • Comuni con altitudine sopra i 600 metri: esenzione totale dall'IMU sui terreni
  • Comuni con altitudine dai 281 ai 600 metri: esenzione solo a coltivatori diretti e imprenditori agricoli
  • Comuni con altidudine più bassa dei 281 metri: dovranno pagare tutti l'Imu sui terreni entro il 16 dicembre prossimo
Dire che questa suddivisione lascia perplessi é un eufemismo, si pensi che comuni come Roma, Palermo e Bologna sono considerate zone 'parzialmente montane'...

Commenti