Cantanti Italiani: ancora male le vendite di dischi

I cantanti italiani sembrano risentire più degli altri artisti la grande crisi della discografia e le vendite di dischi sono in continuo calo.
Sì, perché se andiamo a vedere le classifiche degli album più venduti, troveremo in prima posizione lo Zecchino d'oro e per trovare il primo cantante italiano, bisogna scendere non poco.
Una crisi che non sembra più avere fine e che  i discografici combattono con le armi che hanno, cioè diversificando l'offerta di musica.
Sono i concerti, gli eventi che ormai fanno cassa, come le partecipazioni ai Talent Scout come X Factor o The Voice, dove i cantanti spesso sono chiamati come ospiti.

Cantanti Italiani: ancora male le vendite di dischi
Anche il mercato estero, dove il consumo di musica è più importante, come il mercato sudamericano é fonte di guadagni, per molti ma non per tutti, però.
Se Raffaella Carrà già negli anni '80 aveva capito questo piccolo trucco, ora anche lì la competizione si è fatta agguerritissima, con famosi cantanti italiani che si sono praticamente stabiliti laggiù per poter continuare il loro lavoro.

Commenti