Da 200 a 400 milioni, lo scandalo del Centro Congressi dell'EUR

La magistratura tempo fa aveva aperto un'inchiesta solo per capire la prima parte della lunga storia che riguarda la Costruzione della cosiddetta Nuvola Fuskas, il Nuovo Centro Congressi dell'EUR a Roma, di proprietà del Comune di Roma.

Una storia senza fine ( infati i lavori sono ancora in alto mare) che da un iniziale costo di 200 milioni di euro all'inizio degli anni 2.000, é arrivato a oltre 400 milioni di euro oggi, ma ripetiamo, ancora siamo forse solo a metà del lavoro e non si è finita nemmeno la struttura base.
E' di questi giorni la notizia che il Comune di Roma sarebbe intenzionato a vendere alcuni suoi palazzi storici, circa 3 per poter far cassa ( innanzitutto) e per cercare di destinare gli ultimi milioni di euro per cercare di terminare questa che è sì una bella opera, ma gestita malissimo, sopratutto in fatto di tempi.

Da 200 a 400 milioni, lo scandalo del Centro Congressi dell'EUR
E' sì un'enorme costruzione grande oltre 55 mila metri quadrati, ma é normale che se invece di finirla in 2 o 3 anni i tempi si allungano fino all'infinito, cambiano pure le leggi e bisogna rifare tutto il progetto daccapo, ma tutto questo basta a giustificare i costi raddoppiati?
Perché il Comune di Roma ha messo in opera questo cantiere, se non poteva permetterselo?
Finora sono state fatte 6 varianti in 10 anni, e proprio su questo indaga la magistratura dall'anno scorso.
  • [fonte]
  • Obama appoggia Tsipras

Commenti