Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2016

Miliardario cinese distrugge villaggio di capanne e costruisce residence di lusso gratis per gli abitanti

Immagine
La Cina è un pianeta a sé, praticamente sconosciuto dalla maggior parte degli occidentali e piena di miliardari.
Con quasi 1,4 miliardi di abitanti, 10 milioni di chilometri quadrati, la Cina ha all'interno tante culture, tanti modi di fare, tante etnie, che solo grandi imperatori o grandi condottieri sono riusciti, nei secoli a tenere insieme.
Una cosa che tutti pensano dei cinesi è che siano molto attaccati ai soldi.
Come tutte le cose che si pensa di sapere di una grande cultura , anche questa si rileva un pregiudizio.
Che i cinesi non sono attaccati ai soldi, ma ad altri valori, come quelli della famiglia e della solidarietà, lo conferma questa notizia da libro cuore, notizie che fanno bene all'anima.

Xiong Shuihua è nato nel villaggio di Xiongkeng nella città di Xinyu, nella Cina meridionale , un piccolo villaggio in cui abita gente poverissima, fatto di poche capanne, in questo villaggio però ha passato un'infanzia serena e felice, aiutato da tutti i vicini di casa.
I…

I più grandi ricchi criminali della storia: la famiglia Krupp, delle acciaierie Krupp

Immagine
Una delle famiglie più ricche del mondo, è quella tedesca dei Tyssen Krupp , ma qual'é la storia di questo grande marchio?
Tra il 1930-1945 la famiglia Krupp possedeva il più grande complesso industriale in Europa, ed erano considerati tra le persone più ricche del mondo; ora il marchio Krupp si é fuso con la Tyssen; TyssenKrupp oggi rimane l'industria siderurgica più importante in Europa, con 190 mila dipendenti ed un fatturato di 40 miliardi di euro.
La storia della famiglia Krupp parte da lontano, addirittura dal 1587 quando ad Essen un certo Arndt Krupp viene iscritto come come mercante. Era riuscito a costruire una fortuna, grazie al fatto che in città scoppiò un'epidemia di peste e riuscì a comprare gli immobili delle famiglie più colpite per 4 soldi. Il figlio investì in una fabbrica d'armi che armò gli eserciti nella guerra dei 30 anni.Nel tempo la famiglia Krupp si specializzò nell'acciaio, nella produzione di armi e quando arrivò il tempo delle prime ferrov…

3a guerra mondiale in Ucraina: la 6a flotta va in Crimea truppe della NATO si posizionano ad Ovest

Immagine
Ormai la rivoluzione in Ucraina sostenuta dall'Europa e dagli Stati Uniti, sta prendendo pieghe molto, molto pericolose.
Il popolo ucraino - da sempre insofferente alla dominazione russa - ha ribaltato il governo (democraticamente eletto) vicino alla Russia con un colpo di Stato, spalleggiato da Noi europei.
A gran voce inizialmente gli studenti ucraini volevano entrare in Europa per avere la possibilità di potersi spostare all'interno dell'Unione Europea per cercarsi un lavoro.
Queste comprensibili rimostranze sono state prese a pretesto da una destra nazionalista mai sopìta, che ha fatto il proprio gioco e che ora si ritrova in questo nuovo governo  con dei rappresentanti.
Ci vorranno anni prima che l'Ucraina entri ufficialmente in Europa ed adotti l'euro come moneta ufficiale, ma i sentimenti comuni ucraini negativi, scaturiti da 150 anni di dominazione russa - prima da parte dello Zar, poi da parte dei sovietici - sono stati la leva su cui i nazionalismo ucrain…

La situazione del telelavoro in Italia e in Europa

Immagine
Da tempo si parla di telelavoro e di come possa essere di aiuto a dare slancio all’economia. La diffusione della banda larga, delle connessioni wireless e di software per la comunicazione avrebbero dovuto dare un impulso notevole alla diffusione del telelavoro, ma a quanto pare in Europa ed in particolare in Italia non è così.

I motivi possono essere diversi, innanzitutto occorre che l’economia stessa di un paese debba basarsi anche sui servizi e soprattutto sull’informazione.  I paesi che hanno un’economia basata sui servizi sono quelli che sono riusciti maggiormente a sviluppare il telelavoro.

In Italia a quanto pare è rimasto soprattutto il sogno del telelavoro, alcune persone pensano di guadagnare da casa grazie a piccoli lavoretti come i sondaggi remunerati o il paid to write, ma questi metodi sono ben lontani dal telelavoro vero.

Gli Stati Uniti sono quelli che maggiormente hanno visto il lavoro da casa diventare sempre più importante, secondo il loro Dipartimento dei Servizi d…

Borseggiatori rubano soldi carte di credito wireless

Immagine
Da una foto che gira su Facebook, sembrerebbe che qualcuno rubi dati e soldi dalle carte di credito wireless con tecnologia wireless.

L'immagine che potete vedere di seguito, sta girando da giorni, arriva dalla Russia e sostiene che questo signore stia rubando soldi e dati dalle carte di credito tramite tecnologia contactless.
Leggi QUI: E' possibile rubare soldi della carta di credito? Questo signore in mano ha un POS e tecnicamente è possibile rubare soldi dalle carte contactless, volendo.

Fatta la legge, trovato l'inganno:
Diceva un vecchio proverbio, ma se queste nuove carte di credito sono così poco sicure, perchè le hanno fatte?

Non lo sappiamo, ma probabilmente è per farci soldi, per venderle, vendere nuovi contratti e farci pagare più commissioni possibili.
Ricordate quando tutti dicevano che 'vogliono eliminare il contante'?
Questa nuova forma di pagamento del POS, alla fine aiuta solo le banche ad avere più commissioni, non certo a proteggere i Nostri soldi

Pensione di reversibilità addio: come cambia la legge

Immagine
Addio alle pensioni di reversibilità, una nuova legge la farà diventare una prestazione assistenziale, quindi non più un diritto di tutti, ma solo per alcune persone.

Se prima bastava essere il coniuge di un pensionato per riceverne la pensione di reversibilità, ora bisognerà dimostrare di avere un reddito minimo, tramite certificazione ISEE per avere ancora diritto all'assegno pensionistico quindi, bisognerà dimostrare di essere in condizione di bisogno.

EW' questo un nuovo disegno di legge fatto dal Governo che è arrivato in Commissione lavoro e che sta speditamente seguendo il proprio ITER per diventare legge a tutti gli effetti.

Le pensioni di reversibilità diventeranno prestazioni assistenziali.No, non è la stessa cosa, milioni di italiani che prendono la pensione di reversibilità, non la prenderanno più, a meno che non rientrino nei criteri della certificazione ISEE ( criteri da stabilire in sede di discussione della legge). Cambio della legge sulle pensioni di reversibi…

Spese veterinarie: quanto si può detrarre dalle tasse

Immagine
I Nostri amici animali possono farci pagare meno tasse, fino a 73 euro all'anno di detrazione IRPEF ogni anno, per le spese veterinarie, cerchiamo di capire come.

73 euro è il risparmio massimo che si può dedurre dalle tasse in caso ci siamo avvalsi delle cure veterinarie per il Nostro amico a 4 zampe o meglio: può essere anche un altro tipo di animale, ad esempio un pappagallino, no problema.

Basta che Noi ci siamo recati dal veterinario durante l'anno in cui vengono calcolate le tasse, abbiamo tenuto la ricevuta fiscale et voilà, la cifra la possiamo detrarre dalle tasse.