Adblock l'ammazza blog indipendenti

Una volta aprire un blog ti faceva sentire importante perché anche tu avevi qualcosa da dire, poi è arrivato Adblock e ha spento ogni speranza per i blogger indipendenti. 
Ma andiamo con ordine che cos'è Adblock: come scritto su Wikipedia è un'estensione in grado di bloccare la pubblicità e contenuti ai più famosi browser. Ancora prima dell'ammazza banner abbiamo assistito all'arrivo dei social network che con Facebook in prima linea hanno rubato traffico ai Blog, inizialmente una delle fonti primarie per attingere informazioni. 
È stato tutto così veloce che negli ultimi anni sempre meno persone hanno deciso di aprire un blog; quindi amici guadagnare online facendo il blogger sta diventando una rarità, per questo, vi consiglio di trovare una nuova strada magari aprendovi un canale su YouTube e creando un personaggio stupido, poiché sembra essere questa la chiave del successo, la stupidità paga online, le persone amano le cose senza senso.

Adblock l'ammazza blog indipendenti


Adblock deve essere per forza odiato dai Blogger

Ovviamente anch'io ho sempre odiato quei siti con pochi contenuti e molti banner, in cui non capivi quale fosse l'immagine e la pubblicità, ma per colpa di questi Pirati del web con ADBLOCK si è fatto di tutta un'erba un fascio, ricordate che ci sono anche blogger onesti che hanno sempre mantenuto le linee guida di Google Adsense: massimo tre banner per post e separati dalle immagini e contenuti, pubblicità implementate senza il fine di essere ingannevoli con click involontari. Eppure, chi rispetta le Regole viene considerato lo stesso uno da 'condannare'; ricordate che un blogger sta offrendo un servizio, condivide informazioni attraverso il suo blog di tutorial o di qualunque altro genere, da che mondo viviamo, i sevizi devono essere retribuiti, gratis ormai non scarichi neanche più la musica online. 
Ricordate che aprire un blog non è solo Passione, c'è anche una spesa economica, richiede tempo e aggiornamenti per non cadere nella banalità. Concludendo, non posso che augurare buona fortuna a tutti i blogger onesti, e ce ne sono tanti!

Commenti